Your address will show here +12 34 56 78
Blog, NEWS
E’ Vittorio Branchizio il vincitore dell’edizione numero sette di Who Is On Next? Uomo, il contest dedicato ai giovani talenti della moda menswear, nato dalla collaborazione tra Pitti Immagine Uomo, AltaRoma e Vogue Italia. Una menzione speciale, invece, è andata a Miaoran, il brand dello stilista cinese Miao Ran. Branchizio ha convinto la giuria per la “marcata capacità tecnica e d’innovazione che si unisce a una sapiente rielaborazione della migliore tradizione manifatturiera italiana” impiegata nella sua linea di maglieria maschile fondata nel 2014. Miaoran, invece, è stato premiato per la sua “proposta completa e originale”. Il suo – anche in questo caso nato lo scorso anno – è stato giudicato “un progetto maturo, risultato di una ricerca su materiali e forme. Una storia professionale e personale partita dalla Cina per crescere nella tradizione artigianale italiana”. Mara Franzese
0

Blog, Talents, Trends

La sacralità epica del popolo delle Janas – secondo le leggende minute fatine tessitrici dell’entroterra sardo – è il punto di partenza per la collezione FW 15-16 di Quattromani. Il duo composto da Massimo Noli e Nicola Frau ha portato in passerella, per la prossima stagione fredda, silhouette lineari e forme asciutte di ispirazione 70’s combinate alla ricchezza materica e a un costante approccio sperimentale. Le piccole Janas, disegnate per Quattromani dall’artista visuale La Fille Bertha, si rivelano in un simbolico rituale prodigioso, su camicie e maxi dress.

quattro1

«Il mondo delle leggende è magico e misterioso» racconta La Fille Bertha «lascia ampio spazio all’immaginazione e all’interpretazione. Altrettanto magico è stato interpretare per Quattromani questo tema a me caro, che ricorre come un fil rouge fin dalla mia infanzia. Le due figure femminili incarnano simbolicamente una l’aspetto vampiresco delle Janas, l’altra quello fatato».

quattro2

L’attenzione è focalizzata sulla maglieria, con shirt, body slim fit e pantaloni svasati, completati da inserti eco-fur e finiture lurex effetto stripes double color. Morbidezza ricercata anche nei capospalla, nel poncho in lana merinos e nei dettagli pon pon di minidress, sweater e culotte.

La palette cromatica spazia dal solare bianco lana fino al rosa, lilla e cammello, stupendo nei lampi purpurei, canarini e cremisi, per fermarsi poi su più ombrati cenerini, blu e nero. A completare i look, infine, mini clutch nero carbone, in vernice e borchiette dorate, piattine mini e maxi e i bauletti in pelle cipria.

 Martina Briotti
0